Insufficienza venosa e salute delle gambe

ecco i 10 campanelli d’allarme da non sottovalutare

1 persona su 5 soffre di insufficienza venosa cronica, ma non lo sa.
Nelle fasi iniziali, infatti, questo disturbo della circolazione non dà alcun segnale evidente e, quindi, passa spesso inosservato. Conoscere i fattori di rischio per l’insufficienza venosa e imparare a riconoscere i primi sintomi, non appena fanno capolino, è però di importanza cruciale: se non curata in modo corretto, infatti, l'insufficienza venosa cronica può progredire rapidamente rendendo difficile lo svolgimento delle attività quotidiane.
L'insufficienza venosa cronica si manifesta con la comparsa di:

Gambe pesanti
a fine giornata

Dolore

Formicolio

Caviglie gonfie

Sensazione di calore

Crampi notturni

Macchie scure
su gambe e piedi

Capillari rotti

Vene varicose
(in rilievo o dal colore bluastro)

L’insufficienza venosa è un problema da affrontare ogni giorno
Guarda i video e scopri la soluzione per gestirla al meglio

Che cos'è l'insufficienza venosa cronica?

L'insufficienza venosa cronica è un disturbo della circolazione per cui è difficoltoso e rallentato il ritorno venoso del sangue dalla periferia del corpo (soprattutto le gambe) al cuore.
Nella maggior parte dei casi è colpa di una predisposizione genetica che porta ad avere vasi più fragili e valvole "difettose" nella rete venosa, favorendo così una circolazione rallentata o il ristagno del sangue a livello di gambe e piedi.
Il rischio aumenta per chi ha già sofferto di altri disturbi, come la trombosi venosa.
Anche lo stile di vita è importante e alcune abitudini sbagliate possono diventare nemiche delle tue gambe, come per esempio:
Le donne hanno un rischio tre volte superiore di sviluppare questo disturbo rispetto agli uomini. Il motivo? Probabilmente è legato alle fluttuazioni ormonali durante il ciclo mestruale e può essere influenzato dal numero di gravidanze.
Prevenzione è la parola d’ordine quando si parla di insufficienza venosa cronica.
Ecco alcuni accorgimenti per proteggere la salute delle tue gambe:
Non usare tacchi alti, a parte rare eccezioni "speciali" (massimo 3-4 cm).
Dormi in posizione di scarico, con le gambe leggermente sollevate, più alte rispetto al cuore.
Tieni sotto controllo il peso. Se aumenta troppo, infatti, può causare un peggioramento della malattia.
Evita di stare a lungo in piedi. Meglio sedersi ogni tanto o, se possibile, distendersi.
Fai una passeggiata di almeno mezz'ora al giorno.
Svolgi attività sportiva 2-3 volte a settimana (es. nuoto).
Se stai assumendo la pillola anti-concezionale, chiedi al tuo medico se è consigliabile associare un farmaco venotropo. Gli anticoncezionali orali, infatti, sono un fattore di rischio.
Indossa calze elastiche, soprattutto se trascorri lunghi periodi in piedi o in posizione seduta.
Fai attenzione all'arrivo della stagione calda: il calore favorisce la vasodilatazione.
Se il tuo medico o il tuo farmacista ti hanno suggerito di assumere un trattamento con un farmaco venotropo, prosegui la terapia in maniera costante anche durante la stagione invernale.
DAFLON® è indicato nel ridurre i sintomi da insufficienza venosa, grazie alla formulazione micronizzata.
Scopri la differenza
Qual è l'età delle vene
delle tue gambe?

Basta un minuto per scoprirlo, con la nostra app

L'app non fornisce diagnosi ma preziose informazioni per conoscere meglio l'insufficienza venosa cronica.

Google Play App Store