Rimedi per le emorroidi

In tutte le epoche si trovano descrizioni di persone con sintomi riconducibili alle emorroidi. La stessa parola “emorroidi” viene dal greco e significa “scorrere del sangue”. Nel corso dei secoli sono stati cercati numerosi rimedi a questo fastidioso disturbo. In questa sezione troverai dei consigli per aiutarti a convivere con le emorroidi.

Rendering di pallone rosa dentro scatola di cartone | Daflon® 500

2. Quale alimentazione seguire in caso di emorroidi

La dieta ideale

Olio d’oliva, olio di semi di lino, aceto di mele sono solo alcuni degli alimenti che possono aiutare in caso di emorroidi perché favoriscono la motilità intestinale. Consumare piatti leggeri e semplici è una buona idea. Non dimenticare mai di bere due litri di acqua al giorno: anche questo aiuta ad ammorbidire le feci, rendendo l’evacuazione meno dolorosa.

I cibi più adatti contro le emorroidi

  • Alimenti ricchi di fibre. Avena, brodo di carne, barbabietola rossa, pomodori, castagne, cavolo, uova, crusca, porro, salvia, frutta secca, legumi e cereali in genere. Favoriscono il transito intestinale
  • Alimenti ricchi di ferro. Fegato di bovino e frattaglie, cozze e molluschi, uova, alcuni pesci come la spigola o il branzino, carne di cavallo, albicocche e prugne. Aiutano a recuperare il ferro perso a causa del sanguinamento. Gli agrumi sono utili per aumentare l’assorbimento del ferro perso col sanguinamento nell’organismo

Il benessere degli alimenti vegetali

Frutti di bosco come ribes, more e mirtilli contengono sostanze dalle proprietà antinfiammatorie e protettive contro la fragilità capillare, spesso associata alle emorroidi

Succhi di ciliegie, more e mirtilli contengono sostanze che riducono il gonfiore e le dimensioni delle emorroidi e in più tonificano e rinforzano le vene

Verdure a foglia larga come cavolo nero, lattuga, broccoli e spinaci sono ricche di vitamine A, C, ne compensano la perdita in caso di sanguinamenti

Alcune spezie come zenzero e curcuma hanno un’azione anticoagulante che aiuta a prevenire le trombosi dei vasi emorroidari, causa del dolore delle emorroidi